19 settembre, 2018

Il portale podistico
SALCUS sotto il grigio cielo dei “Casoni”

SALCUS sotto il grigio cielo dei “Casoni”

Non una pioggia incessante ma un più che altro un fastidioso gocciolio che inumidiva il vestiario e qualche ombrello aperto, quello che i partecipanti alla 37^ “Caminada ai Casoni” hanno trovato domenica mattina a San Pietro di Legnago dove appunto il locale ed omonimo G.P CASONI organizzava questa ludico motoria diventata negli anni una classica nel circuito delle marce legate al Comitato Territoriale FIASP di Verona. Comunque, malgrado le condizioni meteo non certo favorevoli, già di primo mattino, e con questo intendiamo fra le sette e le sette e trenta, tutte le strade adiacenti al luogo previsto come punto di ritrovo e partenza sono state invase dalle auto dei podisti alla ricerca di un piccolo spazio dove parcheggiare, tanto da creare nei più l’idea che l’affluenza sarebbe stata pressoché normale. A dare adito a questa speranza c’è stata anche l’immagine della fila creata dai partecipanti appena presa la via sui percorsi,  ma alla fine si è saputo che dal computo degli iscritti sono venuti a mancare quei duecentocinquanta/trecento “singoli” locali che prima di decidere se uscire di casa guardano il cielo cosa promette, singoli che aggiunti a qualche rinuncia all’interno dei Gruppi, ha portato ad un calo di presenze totale attorno alle quattrocento unità rispetto all’ultima edizione. Comunque sia, l’organizzazione si è dimostrata abbastanza soddisfatta ed ancora una volta all’altezza e pronta a far fronte anche alle situazioni meno favorevoli offrendo ai circa millesettecento iscritti tutti quei servizi per i quali la manifestazione è conosciuta anche fuori dal suo territorio, cioè una chiara segnaletica, un’adeguata assistenza da parte del personale di servizio sui punti più critici dei percorsi, punti ristoro posizionati a giusta distanza e ben forniti, in modo particolare l’ultimo e comune ai tre percorsi da 7, 12 e 18 Km (il medio e lungo quest’anno variati a 13,5 e 19,5 causa impraticabilità di un tratto di sterrato), punto ristoro dicevamo molto noto agli abituali frequentatori della marcia perché per tutta la mattina si sa che vi si può trovare quella giusta razione di “dolce e salato” che fa sostare con piacere un po’ tutti quelli che vi transitano davanti. Non da meno il ristoro finale dove, a parte i soliti ed apprezzati panini e razione di caldo minestrone, ad attrarre gli arrivati erano le ottime frittelle sfornate in continuazione dalle volontarie del Gruppo. In linea con la partecipazione generale, leggero calo anche per il numero dei Gruppi presenti rispetto all’ultima edizione, Gruppi provenienti dalle province vicine e qualcuno anche da fuori regione: settantasei quest’anno i sodalizi presenti, con una classifica che ha visto la SALCUS scritta in dodicesima posizione.

E domenica prossima, 25 Febbraio, Gruppo SALCUS che sarà presente in ben tre manifestazioni ludico motorie, due pianeggianti ed una collinare:

A Minerbe (VR) 27^ “Marcia dei 3 Mulini” con tre percorsi pianeggianti da 6 – 10 e 20 Km: quota iscrizione € 1,50 servizi oppure € 3,00 con riconoscimento (1 kg di pasta fresca Avesani): adesione al Gruppo entro le ore 12.00 di sabato 24 febbraio.

A Tribano (PD) 37^ “Marcia della Magnolia” con quattro percorsi pianeggianti da 6 – 12 – 19 e 30 km: quota iscrizione unica € 2,00 solo servizi: adesione al Gruppo entro le ore 18.00 di venerdì 23 febbraio.

Infine a Brendola (VI) la 18^ Marcia “La Brendolana ” con  tre percorsi misto collinari di 7 – 12 e 20 Km: quota iscrizione unica  € 2,00 solo servizi: adesioni al Gruppo entro le ore 18.00 di venerdì 23 febbraio.

Buone corse e camminate a tutti

 

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts