02 Luglio, 2022

Il portale podistico
Si riparte dal cross del Campaccio

Si riparte dal cross del Campaccio

Il calendario 2010 dell’atletica italiana si apre, mercoledì 6 gennaio, a San Giorgio su Legnano (MI) con una delle grandi classiche per eccellenza della campestre: il Campaccio. E alla vigilia dell’edizione numero 53 dell’evento gli organizzatori dell’U.S. Sangiorgese sono al lavoro per cercare di far arrivare sui prati del Campaccio anche il campione mondiale in carica di cross-country Gebre-egziabher Gebremariam. Una presenza quella dell’iridato etiope che arricchirebbe ulteriormente un cast di protagonisti di assoluto livello. Per il giorno dell’Epifania sono, infatti, già annunciati in gara la medaglia d’argento dei 5.000 metri delle Olimpiadi Pechino, il keniano Eliud Kipchoge (sua l’ultima edizione del Campaccio), l’etiope Abreham Feleke Cherkos (terzo nel 2008, campione del mondo junior 2008 dei 5000 e medaglia di bronzo al Mondiale indoor 2008 sui 3000), il quotato Moses Masai (medaglia di bronzo nei 10.000 a Berlino e fresco vincitore a Madrid nella “San Silvestre Vallecana” davanti al neo campione europeo Bezabeh), il pluri-campione europeo Sergey Lebid e il giovane talento keniano Titus Mbishei (secondo nel mondiale junior di cross).

Dell’ultima ora il forfait, per infortunio, dell’ugandese Moses Kipsiro (secondo nel mondiale di cross 2009). Ma sui prati ricchi di storia atletica di San Giorgio su Legnano, teatro degli Europei nel 2006, saranno da seguire anche gli azzurri Andrea Lalli, reduce dalla bella vittoria al cross di Bruxelles, Stefano La Rosa, Gabriele De Nard, Gian Marco Buttazzo e Martin Dematteis, in pratica quasi tutta la squadra senior che all’Eurocross ha conquistato la medaglia di bronzo. Assente solo Daniele Meucci, nono in azzurro a Dublino, bloccato dall’influenza. E’ dal 1994, con il secondo posto di Pusterla e il terzo di Modica, che un italiano non sale sul podio del Campaccio, podio sfiorato lo scorso anno dal giovane finanziere Lalli. L’ultimo azzurro vincitore sui prati di San Giorgio su Legnano è stato, invece, Francesco Panetta nel 1993. In campo femminile una gara sicuramente più aperta ed equilibrata. I favori del pronostico sono da suddividere tra l’ungherese Aniko Kalovics (vincitrice dell’edizione 2009), la giovane e promettente britannica Stephanie Twell (tre volte campionessa europea a livello giovanile), la ex-campionessa europea Tetyana Holovchenko (Ucraina), la russa Irina Sergeyeva (medaglia d’argento Under 23 ai recenti Europei di cross) e la siepista francese Sophie Duarte (quinta ai Mondiali di Osaka) e la nostra Elena Romagnolo (seconda nell’ultima edizione del Campaccio). Completano il cast della prova femminile Federica Dal Ri, Fatna Maraoui, Emma Quaglia e la vice-campionessa mondiale di corsa in montagna Valentina Belotti.

L’appuntamento con il “Campaccio” prenderà il via alle ore 9.30 con i master, poi alle 11.00 la gara assoluta femminile e alle 11.45 la gara assoluta maschile. A seguire tutte le gare giovanili.

Diretta TV su RAI SPORT + dalle 11.00 alle 12.30.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts