28 Giugno, 2022

Il portale podistico
Combattere l’affaticamento alle gambe

Combattere l’affaticamento alle gambe

1622644_10151910250812805_1182383941_nAvere gambe stanche non solo spezza il ritmo, ma spesso è anche frustrante, specie per chi non ha problemi di fiato. Ecco 6 modi per mantenerle fresche. Preparati prima di uscire di casa Il modo migliore per non avere gambe stanche è non stancarle. A tale scopo, è sufficiente un programma pre-corsa fatto su misura per te. Puoi provare un paio di

accorgimenti:

– Fai uno spuntino con un livello elevato di carboidrati e glucosio circa 30 minuti prima di correre. – Fai stretching e riscaldamento per evitare ti sentirti affaticato già all’inizio della corsa;

 

Mangia e bevi prima che diventi assolutamente necessario

Una volta disidratato e affamato, può essere troppo tardi per correre ai ripari. Quindi, pensaci sempre prima. Il momento migliore per bere e mangiare è quando ti senti bene e stai correndo in modo fluido, non quando stai già soffrendo.

Accorcia il passo Quando senti che le gambe si stanno stancando, non è consigliabile mantenere lo stesso stile di corsa. Per poter continuare, devi regolarti sui messaggi che ti invia il corpo.

  • Rallenta e controlla il ritmo andando in discesa.
  • Solleva molto i piedi per aumentare la circolazione.
  • Appoggia il piede delicatamente per ridurre l’impatto.
  • Fai ruotare il piede dal tallone alla punta.

Lascia che sia il tuo corpo a darti il ritmo Troppi runner cadono nella trappola di decidere il ritmo prima di partire. Se hai avuto una settimana pesante e non hai dormito a sufficienza, potresti non essere in grado di completare una corsa veloce. Ricorda che il tuo programma di corsa non è inciso nella pietra: se un giorno è meglio correre in modo lento e costante, puoi posticipare la corsa veloce alla settimana successiva.

Corri con l’attrezzatura adatta Puoi fornire ai muscoli delle gambe un sostegno supplementare grazie a un abbigliamento da corsa dotato di pannelli a compressione in corrispondenza di quadricipiti e polpacci: lo scopo è quello di far lavorare i muscoli in modo più efficiente così da ridurre l’affaticamento.

Concentrati su qualcos’altro… Quando tutti gli altri accorgimenti non bastano, sforzati di pensare a tutto tranne che alle tue gambe stanche. Continua a fissarti degli obiettivi davanti a te, così da correre sempre verso una meta e rendere la distanza più gestibile.

…ma non ignorare i potenziali infortuni

Se il corpo è molto dolorante, fermati e riposati. Puoi fare grossi danni se ignori i primi segnali di un infortunio e non vale la pena mettere a rischio l’intero programma di corsa.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts