16 giugno, 2019

Il portale podistico
Splendore mattatore a Crespino

Splendore mattatore a Crespino

Scritto da Michele Veronese : Nell’intenso calendario podistico settembrino si affaccia una manifestazione podistica, la prima “Podista Fetonte”, disputata ieri mattina a Crespino.084_jpg Nuovo anche il gruppo podistico organizzatore, la Polisportiva Fetonte Crespino, che ha allestito la gara in collaborazione con il Comune e l’AVIS di Crespino: il giovane gruppo conferma la tendenza che vede sempre più persone affacciarsi con entusiasmo alla corsa su strada, sia essa in forma competitiva che di camminata, che diventa così un’attività sportiva alla portata veramente di tutti. Una prima che parte con il “botto” visto che i partecipanti, in totale, sono stati quasi quattrocento. La logistica della corsa è tutta in piazza Fetonte: si parte con le gare per i più piccoli, con la baby camminata di circa 200 metri, seguita dalla mini podistica di 800 metri per i ragazzi dai 10 ai 17 anni. Veramente molti i ragazzi al via di entrambe la gare e vittorie per Giulio Miari ed Emma Capassa nella baby, e di Lorenzo Polverelli, Ueda Ilijazi, Gianluca Libanore e Sara Perin nella mini. Partono poi gli adulti, più di cento nella gara competitiva di 7,8 km, tantissimi nella camminata non competitiva e nel

nordic walking di 4,5 km. Molto bello ed apprezzato dai partecipanti anche il percorso, con un lungo tratto nella golena del Po, lungo la pista appositamente ricavata per il podismo. Vittoria per il portacolori della Salcus, Alessandro Splendore che nel finale si sbarazza dei compagni con i quali aveva condotto la gara, con il veronese Max Bogdanich, secondo, ed il rodigino della Salcus, Luca Favaro, terzo ma vincitore del traguardo volante messo a sorpresa dall’organizzazione. Tra i primissimi molto bene anche il nostro Daniele Finotti, quinto ed Omar Pecchilean, dell’Assindustria Rovigo, sesto. Nel settore femminile la vittoria assoluta va all’esperta Maurizia Patracchini, dell’Invicta Copparo, che vince anche tra le veterane precedendo la più giovane rivale Laura Sarto, dell’AVIS Taglio di Po, prima tra le Senior e ancora molto bene nonostante non sia, fisicamente, al meglio. Dietro la Sarto le veronesi Laura Gecchele e Silvia Lelli, bene al quarto posto l’adriese Lorenza Marzolla. Tra i veterani maschili la lotta per il primo posto è stata tra Antonio Barbato (Podisti Adria) ed Italo Nessi (Salcus): troppo in forma Barbato che nel finale ha staccato il rivale, non ancora al top della forma dopo un lungo stop per infortunio. Terzo e quarto posto in questa categoria, ancora per la Salcus con Stefano Bolognese e Riccardo Garbo. Tra le Master rosa, dietro la Patracchini arriva un ottima Angela Caniatti (Pdosto Adria), poi terza la bolognese Paola Lambertini mentre quarta arriva la nostra Lorella. Per quanto la gara delle retrovie, devo dire che ho sentito solo pareri positivi, sia per il percorso che per l’organizzazione che ha messo in campo veramente molti volontari. Io sono reduce da un 20 km corsi al sabato, (in vista della mezza di Albarela …), il programma prevede alcune ripetute sui 2000, in realtà va meglio che in gara “normale”, visto che termino a 4′,26″ i media, con l’impressione di non aver fatto troppa fatica … mah, che sia il caso di fare sempre ripetute? Un impressione finale della gara, oltre alla buon a organizzazione, è che si sta tornando a vedere un certo entusiasmo per il podismo e per le gare podistiche: basta guardare la foto della gente in piazza per le premiazioni per capire come il paese fosse molto coinvolto nella manifestazione.. Presente alle premiazioni il sindaco di Crespino Angela Zambelli: da segnalare anche la costante presenza alle corse podistiche di uno speaker di Delta Radio Sport. Oltre all’inossidabile Mario Brusco, che ha ben diretto tutte le fasi della gara, dopo che domenica scorsa Salvatore Binatti aveva corso a Porto Tolle, ieri si è visto Sergio Sottovia prendere parte alla camminata.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts