21 marzo, 2019

Il portale podistico
SALCUS fra i bucaneve della “Brendolana”

SALCUS fra i bucaneve della “Brendolana”

Una domenica mattina di fine febbraio favorita da condizioni meteo più che ottimali per la stagione ha favorito non poco le varie manifestazioni podistiche in programma, attirando un numero percentualmente superiore alla loro di partecipanti, almeno questo è quanto abbiamo potuto verificare nelle due a cui siamo stati presenti come Gruppo, cioè a Brendola (VI) e Tribano (PD).

A Brendola una 19^ edizione della “Brendolana”, ludico motoria organizzata dal Gruppo Podisti “I Berici” con percorsi da 3, 7, 11 e 20 km che sono andati ad interessare il territorio collinare posto a Nord Ovest dei Colli Berici, un territorio che per la sua conformazione e per quanto è in grado di offrire in termini naturali e paesaggistici gode di un particolare apprezzamento da parte degli appassionati della Marcia domenicale. La riprova è stata il vedere tutta la gente presente al via già attorno alle sette e trenta del mattino, ma girava voce che le partenze erano iniziate anche molto prima: comunque da quando sono iniziate le partenze a quando sono finite, attorno alle dieci, sui percorsi si sono riversate circa settemila podisti, di tutte le età, podisti che in certi tratti sono andati letteralmente ad intasare le stradine ed i sentieri su cui i percorsi erano stati ricavati, e da qualsiasi parte si girasse la fila multicolore sembrava non dovesse esaurirsi più.  Tornando indietro al primo mattino quando la serpentina d’auto dei podisti si avvicinava gli impianti sportivi della località, punto di ritrovo e partenza della manifestazione, è balzata subito all’occhio la grande attenzione posta dall’organizzazione per quanto riguarda l’accoglienza e la cura nel predisporre un servizio con molto personale addetto ad indirizzare le auto nei punti parcheggio, personale che in comunicazione fra di loro hanno svolto questo compito egregiamente tanto che da qualsiasi direzione si arrivasse si veniva sempre indirizzati prontamente verso gli spazi ancora liberi, e questo è un servizio importante soprattutto quando l’affluenza raggiunge numeri come questi o perlomeno è cospicua. Tornando invece ai percorsi, che ripetiamo essere stati molto apprezzati dalla maggior parte dei partecipanti, qualsiasi fosse stato quello prescelto, malgrado il continuo ondulare non si sono mai presentati particolarmente difficili, con tratti di salita magari si impegnativi ma di lunghezza tale da poter riprendere presto un andamento naturale, aiutati anche dalla natura circostante che offriva agli occhi una suggestiva sbocciatura di fiori invernali, primi fra tutti bucaneve e violette selvatiche. Unico appunto che forse si può fare è stata un’approssimata  dislocazione delle tabelle chilometriche, spesso sfasate rispetto alla realtà, ma per il resto tutto nella norma, anzi un numero ed una qualità di punti ristoro molto buoni, come pure la segnaletica direzionale ed il personale addetto alla messa in sicurezza degli attraversamenti. Plauso quasi d’obbligo quindi, ed a conferma di quanto di buono questo staff organizzativo fa e le emozioni positive che lascia nei ricordi della gente, c’è anche il numero dei Gruppi che vengono ad iscrivere qui i propri soci: novantatre quest’anno, proveniente da molte zone del norditalia, uno standard collocabile nella fascia alta in questo tipo di eventi, con SALCUS chiamato e premiato in cinquantatreesima posizione.

Anche alla 38^ “Marcia della Magnolia”, organizzata a Tribano dal locale A.S.D. Podisti Tribano su percorsi pianeggianti di 6, 12, 20 e 30 Km, l’altra manifestazione podistica alla quale alcuni dei nostri erano presenti, la partecipazione, anche se non nei numeri dell’altra, è stata più che soddisfacente, arrivando a toccare le duemilacinquecento unità, fra i quali molti sono stati quelli che hanno scelto il percorso più lungo di 30 km, magari usandolo da allenamento per qualche maratona di prossima programmazione. Chi vi ha partecipato ci parla di manifestazione ben organizzata, con servizi nella norma e con molta cura posta anche qua nell’accoglienza e rivolta ai partecipanti. A Tribano numero Gruppi premiati pari pari  alla passata edizione, sessantacinque con SALCUS presente in cinquantanovesima posizione.

Per domenica prossima, 3 Marzo, portiamo a conoscenza di tre manifestazioni, una pianeggiante e due collinari:

  • A Prova di san Bonifacio 23^ “Caminada de le Tre Frazion” con percorsi piani da km 7, 12 e 20: contributo partecipazione € 2,00 servizi oppure € 3,00 con 500 gr pasta fresca
  • A Montorio (VR) la “Alla scoperta dell’Orso della Valsquaranto” collinare da km 6, 9 e 16: contributo partecipazione 1,50 servizi oppure 3,00 con pasta fresca
  • A Villaga (VI) (ma ritrovo e partenza dalla vicina Pozzolo) la “Marcia dei Bujeli” collinare da km 5,12,20 e 30: contributo partecipazione € 2,00 servizi (€3,00 per la 30 km).

Per tutte e tre adesioni al Gruppo tassative entro mezzogiorno di venerdì 1° febbraio.

Buone corse e camminate a tutti.

 

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts