26 aprile, 2019

Il portale podistico
Salcus alla 31^ “Quattro salti con le Rane”

Salcus alla 31^ “Quattro salti con le Rane”

Continua l’andamento, dal punto di vista climatico,  favorevole alle manifestazioni all’aria aperta programmate in questo periodo e le ludico motorie della domenica sono fra le prime a trarne vantaggio in quanto ai frequentatori abituali per gran parte iscritti ai Gruppi organizzati, podisti che non si fanno certo condizionare da un eventuale meteo capriccioso, sono invogliati a parteciparvi molti singoli locali che approfittano dell’evento sottocasa per farsi una passeggiata organizzata in compagnia di amici o familiari.

Ecco quindi che anche a Vangadizza di Legnago, dove il locale Gruppo Podistico Le Rane proponeva la sua “Quattro Salti con le “Rane”, una ludico motoria giunta alla sua 31^ edizione ed a cui noi eravamo presenti, ha visto presentarsi ai nastri di partenza oltre duemila partecipanti che già da poco passate le sette del mattino hanno cominciato a colorare con le loro divise i percorsi preparati per l’evento, percorsi da 7, 12 e 18 km che poi man mano che il tempo passava sono andati riempiendosi fino a formare per vari tratti, soprattutto in quelli comuni ai tre, quel serpentone di cui fortunatamente spesso siamo a riportare e che dà soddisfazione sia agli organizzatori che ai partecipanti stessi, ai quali l’incedere in nutrita compagnia rende più fluido, e a volte meno monotono, il passare dei chilometri.

Manifestazione in se stessa molto ben organizzata, con un’ottima location destinata a ritrovo, iscrizioni partenza ed arrivo con tutti i servizi inerenti, buona la segnaletica, sia direzionale che relativa alla distanza percorsa, e la dislocazione dei punti ristoro sui percorsi, con un adeguato impegno di personale addetto, sia sui percorsi stessi, che per tutti gli altri servizi. La tipologia e l’itinerario dei percorsi sono stati inalterati rispetto alle edizioni passate andando ad interessare per quanto possibile tratti di ciclabile, argini e stradine di campagna poco interessate dalle auto, dando così modo al partecipante di avanzare in sicurezza senza particolari attenzioni al traffico, potendo dialogare e guardarsi attorno rimirando quanto anche certi territori di pianura come questo della bassa veronese possono offrire in termini di offerta naturalistica.

Tornando a parlare della partecipazione, pur non avendo dati definitivi si parlava di circa duemilatrecento iscritti con la presenza di sessantadue Gruppi (in leggero aumento rispetto allo standard della manifestazione), Gruppi facenti capo in larga maggioranza al Comitato Territoriale Fiasp di Verona, con qualche rappresentanza proveniente dal vicentino e dal mantovano: nella relativa Classifica dei più numerosi SALCUS si è venuta a trovare in una più che soddisfacente nona posizione.

Domenica prossima ritorniamo alla doppia proposta:

 – San Salvaro di Urbana (PD) con la sua 27^ edizione della “Caminada su e zò par la Frata” organizzata dalla locale Pro Loco con percorsi pianeggianti da 5, 13 e 18 km: iscrizione solo servizi € 1,50 oppure con riconoscimento € 3,00 (500 gr pasta fresca).

Rivadolmo (PD) con la 45^ “Passo di Fine Inverno” organizzata dal G.P.D.S. parrocchia di Rivadolmo di Baone con tre percorsi collinari da 5, 13 e 21 Km e quota iscrizione € 2,00 solo servizi oppure € 4,00 con riconoscimento (prodotti alimentari).

Per entrambe adesioni al Gruppo entro mezzogiorno di sabato 24 Marzo.

Buone corse e camminate a tutti.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts