24 Agosto, 2019

Il portale podistico
Pasquetta Salcus ludico motoria

Pasquetta Salcus ludico motoria

Pasquetta abbastanza “alta” quest’anno, tanto che sia alla “Marcia tra i Ciliegi” di San Giovanni Ilarione che alla “Pasquetta a Galzignano” di Galzignano Terme i fiori sui ciliegi avevano già lasciato il posto a tanti piccoli frutti: ci hanno pensato così le migliaia di podisti presenti in entrambe con il loro vestiario multicolore a farsi notare tra il verde dei loro bei percorsi collinari.

A San Giovanni Ilarione record di presenze per la manifestazione con circa duemilasettecento iscritti, podisti che hanno preso il via sui percorsi allestiti dagli organizzatori di 8, 13 e 20 km dalle prime ore del mattino fino a dopo le dieci: quindi un continuo incrociarsi di gente che ha vitalizzato questo territorio della media Val d’Alpone dall’alba fino alle tredici e anche qualcosa oltre. Questa volta le previsioni meteo che davano il cambiamento verso una fase perturbata non prima del tardo pomeriggio ci hanno azzeccato e quindi tutto è filato nel migliore dei modi con grande soddisfazione, sia logicamente da parte degli organizzatori, che dai partecipanti che hanno potuto godere della bellezza e dell’armonia dei paesaggi che sempre si aprono agli occhi ad ogni scollinamento, viste panoramiche sulle valli ed in lontananza sulle cime innevate dell’alta Lessinia. Buono come sempre l’apparato organizzativo con Gruppi di volontariato locali a dare una mano, sia per quanto riguarda la messa in sicurezza dei percorsi che l’allestimento dei punti ristoro, ben dislocati ed apprezzati per quanto vi ci si poteva trovare, con quello finale attrezzato come sempre con tavoli e panche dove gli arrivati potevano soffermarsi a gustare un piatto di pasta bagnato anche da un buon bicchiere di vino, cosa che malgrado tutto trova sempre ampio consenso fra i presenti. Fra i partecipanti anche quest’anno oltre la metà sono stati i cosiddetti “singoli “ ed i componenti di gruppetti familiari e di amici arrivati qui per bella passeggiata in compagnia, mentre per quanto riguarda i Gruppi il loro numero è rimasto stabile potendone leggere trentasei sul tabellone della classifica, quasi tutti facenti capo al Comitato territoriale Fiasp di Verona, classifica che ha visto SALCUS inserita e premiata in dodicesima posizione.

Praticamente per Galzignano Terme si possono ripetere le stesse considerazioni della prima in quanto sui percorsi da 6, 12, 15 e 18 km a prendere il via sono state circa duemilaottocento persone, quindi siamo sugli stessi livelli, magari cambia la provenienza in quanto qui si attinge, oltre logicamente dal padovano, anche dal vicino rodigino e ferrarese. Il territorio Euganeo interessato è quello sui versanti del Monte Rua col suo famoso Eremo e comunque sempre all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, fra boschi e vigneti di cui anche queste zone sono ricche, con quegli scorci di panorama che spesso invitano il partecipante a scattare una foto a ricordo poi che ci sono dei posti in natura che riescono da soli a rassenerare la mente continuamente stressata dalla frenesia degli impegni che assillano per tutto il resto della settimana. L’organizzazione qui è curata in modo ineccepibile dal Gruppo dei Podisti Tribano in collaborazione con alcuni Gruppi locali di Volontariato che si prendono cura soprattutto dei punti ristoro (di cui uno in particolare tutti ne parlano per la varietà alimentare ritrovata) ed appoggiati dalla locale Amministrazione Comunale: alla fine si può ben dire che la soddisfazione per un evento riuscito ed apprezzato ripaga tutti per l’impegno ed il lavoro profuso più di una mera ricompensa materiale. Discreto il riscontro da parte dei Gruppi, in aumento rispetto all’ultima edizione, portando a leggerne in classifica quarantotto fra i quali SALCUS è riuscita ad inserirsi in una dignitosa undicesima posizione.

Ed ora prima di tutto ricordiamo i due nostri appuntamenti di metà settimana:

– giovedì 25 saremo poi a Boschi Sant’Anna (VR) per partecipare alla 4^ “Marcia del Leon”, ludico motoria con percorsi da km 6, 12 e 16 pianeggianti: contributo partecipazione € 2,00 servizi o € 3,00 con riconoscimento (confezione da 1 kg di riso).

 – giovedì 25 per gli amanti delle collinari proponiamo inoltre la 32^ edizione della “Marcia del Donatore”  di Grancona (VI) con percorsi di 5, 12 e 20 Km e cartellino iscrizione unico a € 2,00 solo servizi.

Adesioni al Gruppo per entrambe entro le ore 14:00 di mercoledì 24 aprile.

Per domenica 28 in programma ci saranno poi:

– la 38^ “Marcia di San Floriano” a Zimella (VR) con percorsi da 7, 11, 16 e 20 km (pianeggianti i primi, misto collinari i secondi): contributo partecipazione € 2,00 servizi o 3,50 con riconoscimento (5 kg patate) e termine adesioni al Gruppo sabato 27 a mezzogiorno.

– la 1^ riedizione della “Antica Marcia di Bacco” a Gambellara (VI) con percorsi misto collinari di km 6, 12 e 20: contributo partecipazione unico € 2,00 servizi marcia e termine iscrizione al Gruppo venerdì 26 ore 20:00

Buone corse e camminate a tutti.

 

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts