16 giugno, 2019

Il portale podistico
Salcus alla 11 Ponti di Comacchio

Salcus alla 11 Ponti di Comacchio

di Michele Marescalchi

La 53^ edizione della 11 Ponti di Comacchio (Fe) è un vero successo di partecipazione e organizzativo ed è stata (finalmente) accompagnata da una splendida giornata di sole. Il bel tempo indiscutibilmente aiuta gli eventi di corsa su strada e cosi l’afflusso dei partecipanti alla 11 Ponti sia nell’aspetto Competitivo  che non competitivo ha portato molti ad iscriversi nel primo pomeriggio e sino a 30 minuti prima del via delle proprie gare. Nel complesso sono stati quasi un migliaio i partecipanti, ha subito un rialzo di presenze anche la gara competitivi di km 8,5 con 238 classificati rispetto ai 213 del 2018. In anteprima alla gara competitiva di km 8,5 vi è stata quella competitiva per il settore giovanile di km 1,5 con uan buona partecipazione nella quale enorme è stata la presenza sia pur nella veste non agonistica dei bambini e tanti genitori e famigliari dei Nidi d’Infanzia di Volania e Comacchio. Poi la gara competitiva per gli adulti e i non competitivi partiti tutti insieme, in pratica la gara Agonistica 11 Ponti è stata tutta italiana con il triplete dei tre alfieri della Dinamo Sport di Bellaria-Igea Marina: De Nicolò, Della Pasqua De Francesco, inversione di classifica invece nella prova femminile con il successo di Nadiya Chubak (Atl. Lughesina) lo scorso anno seconda che ha preceduto Celeste Ferrini (G.S. Gabbi) la vincitrice del 2018. Ad essere campanilistici si può dire un successo tutto romagnolo grazie al trio della Dinamo con il successo dopo quello del 2016 di Nicholas De Nicolò sui compagni di club Alberto Della Pasqua (1° nel 2018) e di Luca de Francesco, quarto a sorpresa come presenza, il lombardo Michele Belluschi (Atl. Recanati) e quinto l’ucraino Oleksandr Vaskovniuk (Atl. Corriferrara). La gara ha visto subito al comando nel primo giro (quello più breve ) i cinque atleti sopra citati, poi al secondo giro (quello completo) le posizioni si sono delineate rimanendo tali sino al completamento del terzo giro, anche questo più breve che portava sul traguardo posto in Piazza Dante Alighieri. Stessa trama nella gara femminile con le tre atlete Chubak, Ferrini e Freda (G.S. Gabbi) appaiate al primo giro per poi staccarsi nel secondo e arrivare una dopo l’altra sul traguardo finale, dove al quarto posto si classificaVa la rodigina Francesca Tartari (ASD RUN IT) e al quinto la bolognese Elisa Temporin (Acquadela Bologna). Manifestazione organizzata come sempre in modo esemplare dal Running Club Comacchio sotto la guida di Laura Fogli e grande supporto da parte del Comune di Comacchio che ha visto al termine dell’evento nella fase delle premiazioni sul palco, la presenza di Riccardo Patuelli Assessore allo Sport della città comacchiese che ha sottolineato l’alto gradimento del Comune per la manifestazione e dato un caloroso saluto a tutti i partecipanti e l’arrivederci al 2020 e mgari anche ad altri eventi che si svolgono sul territorio di Comacchio.

Ordine d’arrivo Uomini: 1° De Nicolò 27’13”, 2° Della Pasqua 27’39”, 3° De Francesco 27’48”, 4° Belluschi 28’17”, 5° Vaskovniuk 29’25”, 6° Bedin 30’11”, 7° Bianchi 30’43”, 8° Beccari 31’03”, 9° A. Magagnoli 31’09”, 10° Rosati 31’16”. Ordine d’arrivo Donne: 1^ Chubak 34’24”, 2^ Ferrini 35’26”, 3^ Freda 35’56”, 4^ Tartari 37’19”, 5^ Temporin 37’43”, 6^ Pilotti 38’01”, 7^ Marchesini 38’02”, 8^ Pedarzini 38’12”, 9^ Girotto 40’38”, 10^ Trentini 40’44”.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts