02 Luglio, 2022

Il portale podistico
A PORRETTA VINCE TOCCHIO, FABBRI ESORDISCE CON UN BUON TERZO POSTO

A PORRETTA VINCE TOCCHIO, FABBRI ESORDISCE CON UN BUON TERZO POSTO

Bellissima giornata e temperatura ottimale per una gara in collina in quel di Porretta (Bo) di 13,6 km di cui circa cinque in salita (media 9-10%), altrettanti in discesa ed i restanti chilometri in piano e falso piano, il tutto per un’altimetria accettabile e “corribile”. Tanti partecipanti per quanto riguarda la competitiva tra cui il vincitore Massimo Tocchio del G.S. Gabbi Bologna, Samuele Fabbri (Salcus) ed Alberto Felloni (CUS Ferrara), molto meno per la minipodistica (sette bambini). Partenza subito in salita fino al terzo chilometro e mezzo circa con tratti facilmente corribili ed altri più impegnativi alternati a dei falsi piani. Davanti un gruppetto di 5-6 atleti, tra cui quelli citati precedentemente, Davide Lanzarini, un atleta marocchino venuto dalla Toscana ed uno specialista di Sassuolo (Mo). Subito prima del secondo chilometro Tocchio allunga sui rivali  ed il gruppetto di testa comincia a disunirsi rapidamente: restano a ruota solo Fabbri (per lui gara di esordio in collina) e l’atleta modenese, anche se per pochi metri, mentre Felloni e gli altri perdono terreno.  L’atleta di Mirabello, Tocchio, guadagna secondi fino all’undicesimo chilometro (circa 50″ di vantaggio), poi rassicurante del vantaggio rallenta la sua azione e vince in tranquillità  con 46’30”anche se con appena 5″ di vantaggio per il fortissimo rientro del modenese nel tratto di discesa finale (46’35”). Proprio per questo motivo il giovane Samuele Fabbri (46’51”)non è riuscito a restare agganciato al secondo arrivato, complice la bravura dell’atleta emiliano e l’inesperienza del polesano in questo tipo di gare, soprattutto nei tratti in discesa. Chiude con un buon quarto posto Alberto Felloni a 30″ dal compagno di allenamenti Fabbri. Tra le donne domina la gara la rumena della Gabbi Ana Nanu (in foto), vincitrice assieme al compagno di squadra Tocchio dell’edizione 2010 della Transaval.

Ecco le interviste dopo l’arrivo:

Tocchio: ” Il percorso era ottimo, molto allenante, sono rimasto in testa per tutta la gara e quando ho capito di vincere ho rallentato e ho controllato negli ultimi 2 km. Complimenti anche agli avversari”.

Fabbri: ” L’esordio a Porretta credo sia stato molto positivo, dispiace solo di non essere ancora del tutto pronto per i tratti di discesa, avevo timore di farmi male e non le ho affrontate al massimo della convinzione  come il mio avversario. Sono rimasto stupito della mia dote di corsa in salita, non credevo avessi le capacità per restare a ruota dello specialista modenese, ho perso solo nell’ultimo chilometro di gara”.

Felloni: ” Bella gara, sono contento, rammaricato solo di non essere riuscito a stare nel gruppo di Fabbri, ho provato a guadagnare qualcosa in discesa ma in salita avevano decisamente un altro passo. Purtroppo mi sono trovato da solo dopo il terzo chilometro, Lanzarini ed il marocchino avevano rallentato ma ormai gli altri erano troppo lontani.”

About The Author

Related posts