17 Settembre, 2019

Il portale podistico
Firenze Marathon, ci siamo

Firenze Marathon, ci siamo

Nella sala Incontri di Palazzo Vecchio ieri mattina si è alzato il sipario sulla edizione numero 27 della Firenze Marathon. Dario Nardella., vicesindaco e assessore allo sport ha parlato dell’ impegno assunto della amministrazione comunale per programmare al meglio la viabilità sul percorso in gran parte rinnovato specie nella prima parte con l’intento di fare un passo avanti nell’ organizzazione. Nardella ha ricordato che la Firenze Marathon è seconda solo a quella di Roma ed è una delle più popolari in Europa. Lo scorso anno fu superato il tetto dei 10 mila concorrenti e quest’anno si potrebbe arrivare a undicimila. Un evento sportivo che ha riflessi positivi anche sul piano economico in quanto tra sabato e domenica 28 novembre , giorno della gara, sono stimate almeno ventimila presenze. Gli organizzatori della Firenze Marathon e gli uffici comunali
competenti hanno valutato le migliori soluzioni per ridurre al minimo i disagi ai cittadini specie nelle zone interessate al passaggio dei maratoneti. 
IL RADUNO, come nelle ultime edizioni , avverrà al piazzale Michelangelo, mentre la partenza sarà data alle 9 sul viale omonimo prima del campo Assi per ridurre il dislivello altimetrico sotto 40 metri e quindi nella norma per l’omologazione dei risultati tecnici. Si ritiene, infatti, che il nuovo percorso sia più scorrevole con possibilità di record che dal 2006 appartiene al keniano James Kutto in 2 ore 08 e 40”. Tra gli 8300 maratoneti già iscritti ci sono una decina di specialisti africani che vantano “personali” migliori al primato di James Kutto. 
Giancarlo Romiti, presidente di Firenze Marathon dalla prima edizione, ha rilevato “ che l’ evento sportivo ha contorni di grande interesse per le manifestazioni collaterali che da venerdì 26 si svolgeranno nella struttura indoor e nella palestra dello stadio “ Ridolfi “ e per altre iniziative: I concorrenti, per esempio, con 2 euro potranno visitare dal 26 novembre al 1° dicembre i musei fiorentini . Anche sotto l’aspetto culturale la Maratona è una ricchezza per la città”. Stessa convinzione ha manifestato Eugenio Giani come presidente provinciale Coni. “Le più importanti città del mondo organizzano Maratone perchè danno visibilità, vantaggi economici e sono una grande festa di sport.”

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts