19 settembre, 2018

Il portale podistico
Voghiera dalla testa della gara…

Voghiera dalla testa della gara…

Scritto da Rudy Magagnoli.Dopo quattro vittorie di Massimo Tocchio alla corsa dell’aglio di Voghiera(FE),quest’anno sarà sicuramente il nome di un altro atleta a succedergli nell’albo d’oro,data la sua assenza causata dall’intervento subìto ormai 2 mesi fà.Ed infatti i favoriti della competitiva sembrano essere quattro ragazzi:Bekele(il cui nome può solo promettere una rosea carriera)un 22enne etiope della marathon Legnago con 1h08’25 di personale sulla mezza maratona corso in settembre a Bologna,Rudy Magagnoli e Samuele Fabbri(apparso molto in crescita negli ultimi mesi)entrambi della Salcus,e Luca Favaro dell’Assindustria Rovigo.Allo start è subito Magagnoli che si incarica di impostare l’andatura,alternato da Fabbri fino alla conclusione della prima tornata di circa 1km.In testa rimangono già tre soli atleti

 con Favaro che insegue a 6/7″,a dimostrazione del fatto che davanti si fà sul serio!Poi Fabbri si accoda e l’etiope passa a condurre affiancato da Magagnoli,fin quando al 3km il giovane di colore allunga lasciando i due a qualche decina di metri.Metri che raggiungono il loro massimo al 6km(passaggio al 5km in 16’14”),ma i due inseguitori non si danno per battuti ed iniziano una rimonta che si materializza al 7,5km.Da quì Bekele riesce a non perdere contatto e procede sempre in testa con a fianco Magagnoli fino al 10km(passaggio 32’41”) quando passa Fabbri a condurre aumentando considerevolmente l’andatura ed immediatamente inizia la bagarre.Ai 500mt finali è Bekele che si porta in testa e dà un ulteriore strappo provocando un divario tra sè e gli altri di una decina di metri,ma Magagnoli non si dà per vinto e cambia di nuovo ritmo staccando Fabbri,e intanto rosicchia metro sù metro all’etiope.Siamo sul rettilineo finale(ultimi 150mt)ed esce dalla curva in testa Bekele,ma in gran rimonta ha già alle calcagna Magagnoli che lo affianca ai 120mt dall’arrivo e spinge fino in fondo lasciandolo sul posto.E quì c’è un ulteriore colpo di scena!Bekele vedendosi superato,rallenta fino a camminare gli ultimi metri e Fabbri accorgendosi della situazione,rilancia il ritmo e lo passa praticamente sulla retta d’arrivo,guadagnandosi la piazza d’onore.Dettaglio tecnico:ultimi 500mt del vincitore in 1’23”

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts