18 dicembre, 2017

Il portale podistico
42 anni di storia e non sentirli!E’ il momento della nostra festa sociale!!!

42 anni di storia e non sentirli!E’ il momento della nostra festa sociale!!!

Il Gruppo Podistico Salcus si prepara per la festa sociale, domenica 26 novembre, un appuntamento consolidato per celebrare l’attività podistica della storica società sportiva. I festeggiamenti si suddivideranno in due appuntamenti, al pomeriggio dalle 16 al centro parrocchiale ‘Giovanni Paolo II’, in via Gorizia a Santa Maria Maddalena. A presentare Daniele Trevisi, nota voce del podismo ferrarese, che accompagnerà le premiazioni di tutti gli atleti tesserati Fidal, Fiasp e Uisp del gruppo, per un pomeriggio all’insegna dello sport.

Nel dettaglio il programma della giornata:

ore 16.00 ritrovo e saluto di benvenuto.

ore 16.15 premiazioni (prima parte)

ore 17.00 resoconto sportivo 2017 e IMPORTANTI comunicazioni per il 2018.

ore 17.30 spazio per interventi.

ore 17.45 premiazioni (seconda parte)

ore 18.45 chiusura e saluti finali.

A partire dalle 19 tutti i presenti s’intratterranno per una serata conviviale presso ‘4 Lamiere’ in località Zampine di Stienta’ per la cena sociale. “Sarà una giornata di festa-spiega il presidente, Luca Poletto- per i tanti nostri iscritti, vogliamo continuare con questo appuntamento e prepararci al prossimo anno, per pianificare l’attività sportiva fatta di soddisfazioni e tanta passione per la corsa e camminate”. La Salcus, si è laureata campione nazionale Uisp di corsa campestre negli anni 2011, 2012, 2014 e 2016. Il Gruppo Podistico Salcus nasce nel 1975 per iniziativa di 4 ragazzi Stefano Fabbri, Mosè Fabbri, Marcello e Roberto Rossato. Il nome Salcus nasce dalla pura fantasia di uno dei 4 fondatori. Questi cominciarono a frequentare le prime gare non competitive della zona e via via diventò il gruppo più numeroso del Polesine. Dalla fondazione si sono susseguiti tanti ragazzi e adulti, alcuni dei quali si sono anche affermati a livello nazionale. Il primo presidente a coordinare la Salcus fu Rino Fabbri, assistito dagli amici Benito Ghedini, Romano Sgarbi, Walter Desiderati e Paolo Zagatti. Alla fine degli anni ottanta divenne presidente Flavio Capisani. Durante questo periodo molti giovani misero in mostra il loro talento. Oltre vent’anni la presidenza è stata di Giuseppe Scanavini, amato presidente scomparso nell’agosto scorso. Da gennaio 2010 la Salcus è anche affiliata Fidal, Mosè Fabbri vice presidente della società è il responsabile Fidal Salcus.

About The Author

Related posts