12 Agosto, 2022

Il portale podistico
In Sla Rota ad Po

In Sla Rota ad Po

Questa mattina a Santa Maria Maddalena in Piazza Maggiore è andata in scena la 32^edizione della ormai famosa varie-008ridmaratonina “In sla rota ad Po”, esattamente un anno dal bellissimo ricordo della scorsa edizione dove il campione olimpico di Atene 2004 Stefano Baldini era in veste di ospite d’onore.Dopo i 723 iscritti del 2008 si è nuovamente arrivati ad un record storico nonostante l’assenza di una figura come un campione olimpico. L’ufficialità proclama 741 iscritti (256 per la mezza maratona, 420 per la camminata, 44 per la minipodistica e 21 per la baby), un grande risultato da assegnare soprattutto all’organizzazione tra cui Mosè Fabbri,Giuseppe Scanavini (presidente), le staffette gara, servizio di controllo e ristoro, video e fotoreporter a cura di Marco Fabbri (artefice dell’importante sito www.salcus.it)e dell’immancabile Raffaella.

Ricordiamo infatti che la gara competitiva è stata interamente seguita da un servizio video e fotografico davvero professionali resi disponibili sul sito www.salcus.it, senza dimenticare il supporto dello speaker Daniele Trevisi che ha collaborato in diretta sul percorso mentre in Piazza Maggiore era presente Mario Brusco.Vincitore della 21,097 km dopo quella di S.Bartolomeo in Bosco di questo inverno è stato il marocchino Taoufique El Barhoumi (Reggio Events) con un tempo di 1h09’54”, subito dietro il ferrarese del G.S.Gabbi Massimo Tocchio che si è dovuto arrendere dopo cinque vittorie consecutive in questa manifestazione. In prossimità del 5° km questi ultimi prendono già il largo sul gruppo formato da Alessandro Massardi (Guerin Brescia), Abderrazak Haoul (Edera Forlì), Alberto Felloni (C.U.S Ferrara), Alessandro Manente (Atl.Brugnera) e Piergiorgio Cazzavillan (Ass.Rovigo).ALl’8° km Tocchio ed El Barhoumi hanno un vantaggio di circa 20″ sull’inseguitore marocchino di Forlì, di 30″ sul bresciano Massardi e 45″ sulla coppia Felloni-Manente.Il passaggio al 10° km è su un buon ritmo, 33’05” (3’19” al km), forse il leggero vento diretto verso est ha influito sul tempo finale, soprattutto per quanto riguarda Tocchio che ha tirato per buona parte della gara. Gli inseguitori chiudono con un distacco dalla testa di più di un minuto con Alberto Felloni (vincitore della Ferrara Marathon 2009) che transita in 34’15” dopo aver seminato il veneziano Manente e raggiunto Massardi ormai in calo.I due contendenti alla vittoria si danno battaglia fino all’ultimo km , quando il marocchino allunga, anche se di poco, le distanze sul ferrarese , quanto basta per tagliare il traguardo da vincitore. Grandissima gara comunque per Massimo Tocchio artefice di 1h07’59” nella mezza di Bologna svoltasi la settimana scorsa. Chiude sul podio il secondo marocchino Haoul, mentre Alberto Felloni segue a pochi secondi con un buon 1h13’59”. Da segnalare il 9° posto di Paolo Negrini, il primo arrivato a vestire i colori Salcus e reduce dai campionati mondiali Master di maratona in Finlandia.Nel settore femminile, come nella scorsa edizione, si aggiudica la vittoria Giovanna Ricotta (Asi Veneto) con un discreto 1h23’04”. La gara prende spunto dopo il 3° km di gara quando la Ricotta allunga progressivamente sulle rivali e gareggia in solitaria. Segue con un minuto esatto di ritardo Romina Fiorini (Legnago) , mentre Marina Gorra giunge terza con 1h25’46”.Per quanto riguarda la gara dei 6 km vince nel settore maschile l’atleta di casa Samuele Fabbri (Salcus) con un tempo di 19’43”, segue Luca Favaro (Ass.Rovigo) e Federico Antoniolli (Atl.Bondeno), mentre Claudia Petri dell’Atletica Estense si aggiudica la gara femminile.Grande partecipazione delle compagini più giovani della minipodistica (1,5 Km) vinta da Luca Pazi(Bompani) seguito dal promettente Alessio Fabbri della Salcus, e della baby con 21 partecipanti. Tra le ragazze vince la sua categoria la giovanissima Greta dalla Libera anche lei del vivaio polesano.L’appuntamento è sicuramente al prossimo anno, magari con qualche ulteriore novità, visto che la Salcus si iscriverà nei registri della FIDAL Veneto per il 2010.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts

1 Comment

Comments are closed.